You are here: Home

Monti Dauni - Scarsa partecipazione al summit dei sindaci a Bovino.

Written by  Published in Cosa succede in Comune.... Tuesday, 20 September 2016 06:54

FOTO Monti Dauni, summit dei sindaci. Invitati Emiliano e DelrioNel Patto per la Puglia sono  stati stanziati 30 milioni per l'ammodernamento della rete viaria dei Monti Dauni, ma per i sindaci sono insufficienti per mettere in sicurezza un territorio che si sta sgretolando sotto i colpi di piogge torrenziali e dissesto idrogeologico. Di questo e di altri problemi che attanagliano la montagna foggiana si è discusso oggi a Bovino nel corso di una riunione convocata dal presidente del Progetto aree Interne e primo cittadino di Bovino, Michele Dedda. Su 29 sindaci invitati se ne sono presentati appena 10 (Accadia, Candela, Rocchetta S. Antonio, Sant'Agata di Puglia, Alberona, Celenza Valfortore, Orsara di Puglia, Deliceto e Anzano). Troppo pochi per arrivare ad una decisione unanime. Tuttavia, alla fine dell'incontro, è stato deciso di predisporre un documento attraverso il quale si evidenziano le emergenze e le priorità per salvare i Monti Dauni. Inoltre già domani partiranno le lettere al Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, e al presidente della Puglia, Michele Emiliano, a raggiungere al più presto i Monti Dauni per rendersi conto personalmente dei problemi. "Solo restando uniti possiamo ottenere qualcosa. Purtroppo - ha ribadito Dedda - i nostri comuni evidentemente  non pesano molto a livello politico rispetto a centri come San Severo, Manfredonia e la stessa Foggia. Ecco perchè è indispensabile fare rete per ottenere qualcosa. E se è necessario siamo pronti ad uscire dall'Area vasta Capitanata 2020 e andare avanti per conto nostro". "I finanziamenti per la Capitanata nel Patto - ha aggiunto il sindaco di Sant'Agata, Russo - sono stati decisi a Foggia durante la Giunta regionale convocata a Palazzo Dogana. Chi, come il sindaco di manfredonia, ha urlato il proprio disappunto è stato accontentato, chi come noi eravamo in pochi e senza idee, non abbiamo avuto nulla". "I progetti esecutivi ci sono dal 2008, compreso quello per il completamento della strada regionale n. 1, la famosa pedesubappenninica" - aggiunge Nicola Gatta, sindaco di Candela.

BOVINO, 19/09/2016 21:44:04 di Redazione di Teleradioerre

 

 

Read 5226 times Last modified on Monday, 10 October 2016 07:46

I nostri contatti :)