You are here: Home

Ecco 'Pandhora', la carrozzina innovativa progettata da ragazzi foggiani (...bovinesi)

Written by  admin Published in Bovino sulla Stampa Thursday, 29 March 2018 08:53
Rate this item
(0 votes)

Dalla Capitanata il progetto che ha la mission di mitigare gli effetti della disabilità. Pandhora EVO è la prima carrozzina al mondo con uno schienale regolabile con un click

    La Pandhora di Fisciano (SA), avente sede in via Cervito 18, è stata costituita come Startup innovativa in data 04.10.2016 e prende il nome dal primo prototipo di carrozzina “nuova” (proprio come il fantascientifico pianeta reso celebre dal film AVATAR) realizzato dall'Ing. Stefano Troncone, giovane inventore originario di Bovino (FG), nel corso dello svolgimento del Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei sistemi meccanici presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università Federico II di Napoli.

Il progetto è stato poi sviluppato nel tempo grazie al coinvolgimento del fratello Alexander (Ingegnere biomedico, Responsabile del Progetto Pandhora, anch’egli di Bovino) e di due amici, Nicodemo Di Pasquale (Dottore in Giurisprudenza, Direttore Marketing Pandhora, originario di Bovino e cresciuto a Foggia), Maurizio Maglione (Ingegnere biomedico, Responsabile della Produzione); mission dichiarata: mitigare gli effetti della disabilità per effetto della progettazione di ausili per la mobilità delle persone affette da lesioni spinali. La sensibilità alla questione ha radici comuni tra questi ragazzi: l'amicizia di Javier, un ragazzo spagnolo tetraplegico, studente Erasmus presso l'Università di Napoli, il cui vivere quotidiano aveva fatto capire quanto fosse limitato l’ausilio delle carrozzine in circolazione. Dunque nasce così l'idea di progettare una carrozzina dotata di un sistema cosidetto "Multi-Seating" (brevettato), cioè di uno schienale regolabile con un semplice click (agevolmente azionabile in quanto posizionato sul tubolare che collega la seduta allo schienale stesso), idoneo dunque a consentire all'utente di modificare la sua posizione sulla seduta ogni qualvolta il corpo lo necessiti. Infatti, l'Ing. Troncone, attraverso l'amicizia di Javier, aveva constatato la difficoltà degli utenti nel sopportare lo stare sempre nella medesima posizione sulla carrozzina, di lì l'idea di applicare questo sistema in grado di incentivare l’utilizzo delle capacità motorie residue, in modo tale da consentire una migliore circolazione sanguigna e una maggiore apertura del diaframma con conseguenti benefici per la respirazione (il tutto comprovato da tesi di laurea sostenute presso l'Università Federico II di Napoli e UniCampus Biomedico di Roma).

Dunque, la Pandhora srl, nata nell’ottobre del 2016 con il supporto del più grande incubatore per start-up, ha ereditato il Progetto illustrato e con esso anche il brevetto internazionale del sistema Multi-Seating, per cui è l'unica azienda al mondo a commercializzare carrozzine di ultima concezione (con schienale ad angolazione variabile), nello specifico il nome della nuova carrozzina è Pandhora EVO, in quanto ciò che la contraddistingue è il concept di evoluzione ed innovatività, nonostante presenti anche un design accattivante e un'estetica dallo stile spiccatamente italiano. Tra l'altro Pandhora EVO è tra le più leggere al mondo, pesa soltanto 5.9 kg (senza le ruote posteriori che sono estraibili al fine di rendere facilmente trasportabile la stessa), ciò la rende confortevole e facilmente utilizzabile.

L'innovazione di Pandhora è stata apprezzata in più occasioni in giro per l'Italia e per il mondo, in particolar modo è stata premiata al Berlin Wall 2014 (concorso per giovani inventori), AccessAbilities Expo 2016 Dubai (la prima fiera sulla disabilità nel Medio Oriente, laddove è stata premiata dallo sceicco Al Makhtoum per il prezioso contributo reso alla causa dell'accessibilità e dell'inclusione degli utenti affetti da limitata mobilità) e, inoltre, SEUA 2016 (concorso per startup organizzato a Milano da AssoLombardia, dove ha ottenuto il primo posto nel settore sanitario). Ciò detto, si sottolineano gli ottimi risultati conseguiti nella commercializzazione di Pandhora EVO negli ultimi mesi: si annoverano rivenditori autorizzati in tutta Italia, oltrechè in Svezia e finanche negli Emirati Arabi grazie ad una partnership instauratasi a Dubai con il più grande distributore di ausili e strumenti medicali del Medio Oriente in occasione della Fiera di cui sopra (19 in Italia, 1 in Svezia, 1 negli Emirati, per un totale di 21 partner commerciali). Tra l’altro, anche Foggia e Provincia hanno sposato la causa di Pandhora: la carrozzina è per ora disponibile presso l’Ortopedia Landi di Foggia e presso l’Ortopedia SORAC di Cerignola. Ovviamente l’obiettivo del Team, è quello di consolidare la commercializzazione in Italia ed estenderla a tutto il mondo per dare la possibilità a quanti più utilizzatori possibile di godere dei benefici che questa straordinaria carrozzina apporta. Di seguito le principali caratteristiche di questa rivoluzionaria carrozzina: 1. schienale regolabile (brevettato) con 1 click, azionando il quale, il corpo dell'utente ha la possibilità di cambiare posizione ogni volta lo necessita, dunque questo migliora la circolazione del sangue e la respirazione; 2. maniglie di spinta in tessuto (brevettate), che evitano l'infiammazione dei tendini del polso, solitamente dovute all'uso prolungato delle maniglie di spinta classiche; 3. seduta ammortizzata (brevettata), la quale rende la carrozzina più confortevole; 4. struttura super leggera e compatta (solo 5,9 kg di peso senza le ruote posteriori), è facilmente trasportabile, grazie allo schienale completamente ribaltabile ed alla sua compattezza, riducendo l'ingombro. È perfetta per il trasporto in auto o in altri mezzi di trasporto, come treno ed aereo; 5. prezzo più economico rispetto ad altre carrozzine manuali ultra-leggere; 6. è ideale per il montaggio di una unità di propulsione elettrica grazie al sedile regolabile ammortizzato e allo schienale con variazione di angolazione durante la marcia della carrozzina. Cambiando l'angolazione dello schienale, la postura viene riadattata quando la parte anteriore della carrozzina viene sollevata dal suolo per innestare l'unità di propulsione elettrica; 7. Superleggera e compatta, con telaio monoscocca in Alluminio Aereospaziale trattato termicamente ultra-resistente. Carico tollerato: 120 kg www.pandhora.it https://www.facebook.com/pandhorasrl/

Ecco 'Pandhora', la carrozzina innovativa progettata da ragazzi foggiani
Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

 

Read 986 times Last modified on Monday, 28 May 2018 11:20

I nostri contatti :)