FRANCESCO COLANGELO – VERTICALITY- PRIMO FILM EUROPEO FORMATO VERTICALE

FRANCESCO COLANGELO ...

  Ci è giunta  notizia di una  imminente collaborazione artistica del regista bovinese...

BOVINO - INCONTRO IN COMUNE  COL SIGNOR FILOMENO ALESSANDRO

BOVINO - INCONTRO IN...

Questo video riporta alcune immagini di un incontro avvenuto in sede comunale...

DISCARICA DI RIFIUTI TOSSICI A GIARDINETTO - BUONE NOTIZIE? (....forse....)

DISCARICA DI RIFIUTI...

Da FoggiaToday  14 settembre 2018 12:07 Bomba ecologica a Troia: 30 milioni per la...

Video Gallery

BOVINO FESTA DEL 29 AGOSTO IN UN VIDEO

BOVINO FESTA DEL 29 AGOSTO IN UN VIDEO

REFERENDUM INGHILTERRA - COSA PENSANO I BOVINESI EMIGRATI

REFERENDUM INGHILTERRA - COSA PENSANO I BOVINESI EMIGRATI

Ronin Rey un cantante di origini bovinesi su youtube

Ronin Rey un  cantante di origini bovinesi su youtube

Testimonianza di fede di un Bovinese per San Pio

Testimonianza di fede di un Bovinese per San Pio

Il Video del Soffritto nel borgo (Mario Piscopiello)

Il Video del Soffritto nel borgo (Mario Piscopiello)

LE STELE DI BOVINO AL TG3

LE STELE DI BOVINO AL TG3

CARNEVALE A BOVINO (del 1954 !!)

CARNEVALE A BOVINO (del 1954 !!)

LA PREVISIONE DELLA PRESSIONE DI "CUMBA FRANC"

LA PREVISIONE DELLA PRESSIONE DI "CUMBA FRANC"
«
»

Calendario

« May 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Ambiente - Sport

BOVINO - Dove sono le rondini di primavera?

BOVINO - Dove s...

Interessante interrogativo a cui dà una risposta Carmine San...

EOLICO SELVAGGIO: ACCAPARRAMENTO VERDE

EOLICO SELVAGGI...

     Oggi, presso la Biblioteca A. Santucci dell’Università ...

UN SAGGIO BOVINESE PER IL BIOLOGICO IN AGRICOLTURA

UN SAGGIO BOVIN...

Volendo azzardare spiegazioni sul significato dei soprannomi...

Arte Cultura e Spettacolo

CONCORSO POESIA DIALETTALE BOVINO 2018 - 1° CLASSIFICATO: PINO LOMBARDI

CONCORSO POESIA...

Pino Lombardi vince meritatamente anche quest' anno il primo...

POETI BOVINESI : CARMINE SANTORO

POETI BOVINESI ...

La poesia fuori tempo di Carmine Santoro:   Se …piove ...

CONCORSO POESIA DIALETTALE BOVINESE 2017

CONCORSO POESIA...

     Quest' anno l' assenza di prestigiose firme di autori c...

IL MUSEO DEI BIMBI

More News

FRANCESCO COLANGELO – VERTICALITY- PRIMO FILM EUROPEO FORMATO VERTICALE

FRANCESCO COLANGELO – VERTICALITY- PRIMO FILM EUROPEO FORMATO VERTICALE

  Ci è giunta  notizia di una  imminente collaborazione artistica del regista bovinese Francesco Colangelo  con uno dei più grandi Registi cinematografici viventi: Peter Greenaway. Francesco ha  creato insieme al genio gallese...

BOVINO - INCONTRO IN COMUNE  COL SIGNOR FILOMENO ALESSANDRO

BOVINO - INCONTRO IN COMUNE COL SIGNOR FILOMENO ALESSANDRO

Questo video riporta alcune immagini di un incontro avvenuto in sede comunale di Bovino il 7.9.2018 tra alcuni rappresentanti dell' Amministrazione Comunale  ed il signor Filomeno Alessandro che, in breve, ha...

DISCARICA DI RIFIUTI TOSSICI A GIARDINETTO - BUONE NOTIZIE? (....forse....)

DISCARICA DI RIFIUTI TOSSICI A GIARDINETTO - BUONE NOTIZIE? (....forse....)

Da FoggiaToday  14 settembre 2018 12:07 Bomba ecologica a Troia: 30 milioni per la discarica Giardinetto La "bomba" ecologica di Giardinetto scomparirà: presto 30 milioni di euro per rimuovere i rifiuti dal...

CONCORSO POESIA DIALETTALE BOVINO 2018 - 1° CLASSIFICATO: PINO LOMBARDI

CONCORSO POESIA DIALETTALE BOVINO 2018 - 1° CLASSIFICATO: PINO LOMBARDI

Pino Lombardi vince meritatamente anche quest' anno il primo premio della 42^ edizione del concorso di poesia dialettale a Bovino . Questo il testo originale   in lingua  Italiana ed a seguire...

STATO DI CONSERVAZIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE INFRASTRUTTURALI

STATO DI CONSERVAZIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE INFRASTRUTTURALI

E' stata diramata pochi giorni fa la nota del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti n. 8818, con scadenza 30 Agosto p.v., per la segnalazione degli interventi necessari a rimuovere...

ARCHEOCLUB CIRCOLO ROSSOMANDI di BOVINO - TORNA LA RASSEGNA LETTURE DI AGOSTO

ARCHEOCLUB CIRCOLO ROSSOMANDI di BOVINO - TORNA LA RASSEGNA LETTURE DI AGOSTO

      Il pianeta, il lavoro, lo sfruttamento, i reati ambientali e molto altro: sono solo alcuni dei temi di cui si parlerà nei giorni 11, 12 e 13 agosto, ore 19.30,...

IL "nostro" CONTADINO RIBELLE NON MOLLA DI UN PASSO IL MINISTRO SALVINI

IL "nostro" CONTADINO RIBELLE NON MOLLA DI UN PASSO IL MINISTRO SALVINI

Enzo Smacchia, dopo aver partecipato al raduno nazionale 2018 dei leghisti in quel di Pontida, incalza il Ministro Salvini durante la visita a Foggia . L' insistenza di Smacchia è...

BOVINO: Monte Castro...in croce !! (di Carmine Santoro)

BOVINO: Monte Castro...in croce !! (di Carmine Santoro)

Dopo un periodo di assenza dal web per ragioni tecniche, questo sito riprende a pubblicare le notizie del paese che non si trovano facilmente sugli innumerevoli social che ormai affollano...

BOVINO ELEZIONI . LE INTERVISTE DI TELERADIOERRE  AI CANDIDATI PER LA CARICA DI SINDACO

BOVINO ELEZIONI . LE INTERVISTE DI TELERADIOERRE AI CANDIDATI PER LA CARICA DI SINDACO

I candidati alla carica di Sindaco in una intervista di Teleradioerre:    

ELENCO SCRUTATORI PER LE ELEZIONI DEL 10 GIUGNO 2018 A BOVINO

ELENCO SCRUTATORI PER LE ELEZIONI DEL 10 GIUGNO 2018 A BOVINO

L' elenco degli scrutatori nominati nei cinque seggi comunali per l' assegnazione dei voti ai candidati nelle prossime elezioni alla carica di Sindaco (n.3) e Consigliere Comunale (n.36) di Bovino.  Il...

«
»
Wednesday, 02 May 2018 06:29

BOVINO - La scorciatoia per Valleverde

         ( Articolo di Carmine Santoro) 

      Come per tradizione, a partire dal mese di maggio, i Bovinesi aprono i contatti di devozione con il Santuario di Valleverde, per cui colgo l’occasione per una chiacchierata sulla “scorciatoia per Valleverde” come luogo intriso di tanti ricordi di gioventù e, nello stesso tempo, come nicchia che custodisce un periodo storico, durante il quale si sono radicate una parte delle nostre tradizioni religiose e si sono alternate quelle vicissitudini della civiltà contadina locale, che compongono gli elementi di un  mosaico che appartiene al nostro  passato.

Per gli abitanti di Bovino, e per la maggior parte dei compaesani residenti altrove, la scorciatoia per Valleverde rappresenta l’insieme di riferimenti storico-religiosi, retaggio dei nostri antenati, tanto che può considerarsi come il raccordo naturale tra il paese ed il Santuario della Madonna.

Si può dire tanto o quasi niente su questa scorciatoia, molto dipende da come se ne vuol parlare  e  da chi sta ad ascoltare, e dipende anche dall’animo con cui si percorre questo tratto di strada. Intanto a noi adulti fa bene ricordare, ai più giovani fa bene apprendere e riconoscere i “propri” luoghi d’origine o di derivazione.

 

Per chi scende a piedi da Bovino, dopo aver superato il vecchio ingresso del cimitero, nel gomito della curva della strada provinciale, troverà l’imbocco della “scorciatoia” che mena  al Santuario di Valleverde.

Proviamo quindi a rivisitare questo tracciato, percorrendolo con lo spirito sereno di chi vuol muoversi nel proprio territorio per sentirsi “a casa” e per gustare una rilassante passeggiata, a contatto con la natura.        

Al visitatore o escursionista occasionale, questo stradello può sembrare soltanto un vecchio tracciato rurale in disuso, oppure un percorso acciottolato di campagna, ideale per una salubre passeggiata a piedi o in mountain-bike.

Vuoi anche per il rispetto-devozione del popolo, questa stradina è fra le poche sopravvissute alla pressione esterna, ovvero a quel tipo di stravolgimento che altri ambienti naturali hanno subìto, per discutibili necessità di sistemazione agro-forestale, e di conseguenza alterati o trasformati per assicurare una migliore viabilità rurale e/o interpoderale.

Percorrere in silenzio la scorciatoia, significa “sentire” ancora rumori e suoni di una precedente vita contadina, vissuta fra queste strade di campagna, quando erano battute dallo scalpiccio degli zoccoli di asini e muli. A questi rumori si accompagnava il vociare dei contadini ed il respiro affannoso di chi, meno fortunato, transitava a piedi e coltivava il proprio fazzoletto di terra, senza l’aiuto del tradizionale asinello.

 

Appena si imbocca questo antico tracciato, si avverte subito una piacevole sensazione di  benessere che sale proprio dal contatto con la pavimentazione di ciottoli,  a cui ormai siamo poco avvezzi, tanto presi dal muoverci in auto e sulle strade bitumate.

Il viandante o l’escursionista che inizia a scendere dal tratto superiore, si imbatte subito nella chiesola votiva che sorge a lato di questa scorciatoia, per cui  avverte un senso di rispetto per il  luogo che  sta attraversando.         

Basta posizionarsi vicino alla chiesola, e da questa sommità lo sguardo viene attirato dal panorama che si apre davanti e lateralmente.

A sinistra ritroviamo: Valle Troiana, le Scalelle, la vallata del Cervaro fino a Cervellino- Caprariccia, mentre di fronte abbiamo:  M.Sellaro, V.la De Paulis e M.Fedele.

Sulla destra continua la Valle del Cervaro fino a M.Nero, da quì, risalendo con lo sguardo verso il Santuario si notano, fra i Valli e Cretarossa, ginestreti e boschetti che si alternano ad oliveti e frutteti e qualche campo di grano.

Dalla posizione vicino alla chiesola, si può constatare come tutto il fianco di M.Campana  e della Serra del Vento, degradando verso il Cervaro, formano insieme un semicerchio naturale a voler quasi racchiudere e proteggere  i campi circostanti  ed il Santuario stesso.

 Sul fianco della collina, sopravvivono alcuni rari alberi di castagno, fra i pochi che si possono trovare sull’intero territorio di Bovino.  

 Sulla presenza di questo tipo di pianta, se ne trova menzione in qualche documento del 1600, circa le proprietà  della Chiesa di Valleverde, con preciso riferimento ad un terreno “..arborato di noci e di castagni,…” situato alle spalle del santuario.

Come riportato da alcuni testi di storia locale, questa valle era in gran parte dominio di querce, cerri e lecci che formavano il bosco di Mengaga, “….ma la quotizzazione di quella tenuta forestale, detta oggi Mezzana, distrusse l’incanto della selva ombrosa …” .

Nonostante questa trasformazione, l’insieme dei luoghi si presenta ridente e suggestivo perchè ricco di erbe, fiori, essenze profumate sparse nel pascolo incolto e cespugli di ginestre.

 

Da tempo l’intera zona di Valleverde è sotto tutela del vincolo paesaggistico-ambientale, per effetto del Decreto Ministeriale 1°agosto 1985, in quanto classificata come area di notevole interesse pubblico per la conservazione dello stato dei luoghi, in riferimento alla legge n.1497 del 1939.

Inoltre, rientra nei confini del Sito importanza comunitario SIC 421090 Regione Puglia, che oltre alla stessa Valleverde, assorbe gran parte della Valle del Cervaro fino agli Stalloni-Pisano.

 

  In effetti all’occhio esperto del naturalista-ricercatore, non può sfuggire la particolarità della flora spontanea presente nella zona e della fauna che si muove dentro e fuori dal bosco, o che frequenta piccoli anfratti e solchi scavati dall’acqua, ricoperti da una folta vegetazione formata  da cespugli spinosi e ginestre.

In virtù della tutela prevista da tale Decreto, anche la “scorciatoia” risulta protetta perché compresa nell’area sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale, ma nonostante specifici divieti e limitazioni, previsti dalla normativa in materia, alcuni tratti di essa hanno subìto alterazioni e trasformazioni.

Va ricordato che, in occasione della visita del Papa nel maggio del 1987, la pavimentazione di acciottolato presente all’inizio della scorciatoia, quando la si imbocca dal santuario, fu ricoperta da uno strato di “sabbione” e breccione per permettere al bus, ed altri mezzi pesanti, di effettuare la manovra di retromarcia nella curva, per riposizionare il veicolo alla partenza.

Dopo tale evento, sarebbe stato logico e corretto provvedere al “ripristino dei luoghi” ma ……fra il Comune ed i responsabili del santuario iniziò il solito “palleggio” di competenze, con il risultato attuale che una parte dell’acciottolato è sparito e si nota l’intrusione di elementi estranei all’originale conformazione del posto.

 Nell’insieme, sia la pavimentazione di ciottoli che l’intera struttura naturalistica della “scorciatoia” si presentano in buono stato di conservazione, resta di fatto che si fa ancora in tempo a salvare quanto di orginario è ancora recuperabile, con la dovuta buona volontà dei responsabili a cui è affidata la vigilanza e custodia della zona, e con relativi interventi professionalmente qualificati.

Tanto perché, tutelare certi luoghi significa rispettare la memoria e lo spirito di chi ci ha preceduti, per un dovere morale che non dovrebbe essere imposto da nessuna legge o norma.   

  

Carmine Santoro

 

La Storia

Storia di Bovino

Storia di...

Il nome Forse deriva dalla lingua osca (parlata dalle antiche popolazioni della Daunia) e significa...

Tracce di popoli, duchi, vescovi e briganti

Tracce di...

Posta a confine tra Puglia e Campania, nel corso dei secoli Bovino ha svolto un...

OLOCAUSTO - Non dimentichiamo....

OLOCAUSTO...

Per non dimenticare gli orrori della Shoah, il 27 gennaio -- data dell'abbattimento dei cancelli...

«
»

Proverbi Scioglilingua

Quanne ié tìempe re...

"Quanne ié tìempe re grasce, tanne ià mette la chiéve a la...

«se li Ricci tenéssere...

E' il proverbio della famiglia Ricci, riferito all' abitudine di non far...

Ié venoute viérn

Ié venoute viérne pe li méle vestoute. E' venuto inverno per i mal...

Mmiézze a li guéie...'mbriachete

In mezzo ai guai, ubriacati. In occasione di malattie gravi o di...

Altre Notizie

Monti Dauni Laboratorio a cielo Aperto

Monti Dauni Lab...

Una Puglia che non t'aspetti, sorprendente, ricca ...

Raccolta differenziata soddisfacente (?)

Raccolta differ...

Mentre il paese versa in condizioni mai viste sott...

Il presepe del mulino al Ponte di Bovino

Il presepe del ...

  Da Teleradioerre: BOVINO, martedì 1 gennaio 20...

Bovino - Mostra artigianato locale

Bovino - Mostra...

     BOVINO, sabato 5 gennaio 2013 - ORE 09.10Bov...

 «L’eolico non conviene». Parla il sindaco di Erchie

«L’eolico non ...

  MANDURIA – «Ci avevano fatto credere che ci sa...

Giardinetto: processo per la discarica di rifiuti tossici

Giardinetto: pr...

 La vicenda dei rifiuti tossici di Giardinetto tor...

A Troia il "Centro del gusto dei Monti Dauni"

A Troia il Cen...

La migliore proposta è stata quella per il Centro ...

Pomodoro del tavoliere (l' oro rosso) - coltivazioni a rischio

Pomodoro del ta...

Marco Nicastro lancia l' allarme per la mancata co...

Link utili

L' Attacco (https://www.facebook.com/redazione.lat...

L' ecomostro di Sant' Agata: primi rinvii a giudizio

L' ecomostro di...

Sono tre, per ora, le persone rinviate a giudizio ...

“Se Marzo impugna…fa cadere peli e unghia”

“Se Marzo impug...

Un vecchio proverbio bovinese dice: “Se marz...

Monteleone di Puglia: Il Sindaco non concede l’uso della piazza per l’accensione del tradizionale falò

Monteleone di P...

Comunicato  dell' Associazione Pro-Loco del Comune...

Basta eolico !! Manifestazione Nazionale a Orvieto 13 Aprile  ore 11

Basta eolico !!...

  Osano portare le loro torri anche in vista ...

Bovino: Deludente la raccolta differenziata dei rifiuti

Bovino: Deluden...

I dati della Regione Puglia sulla raccolta diffe...

«
»

CERCA NEL SITO

Video del giorno

 

NO AL TRASFERIMENTO DELLE STELE

DAL MUSEO DI BOVINO A MANFREDONIA

 

 

 

 

 

MOST POPULAR

Laganelle al sanguinaccio, una delle ricette proibite di Genoeffa

Laganelle al sa...

E' una ricetta molto antica e che adesso...

Orecchiette fatte a mano

Orecchiette fat...

                 Ingredienti: ...

Timballo di maccheroni

Timballo di mac...

Maccaroune a lu furn Ingredienti x ...

Orecchiette al cacioricotta

Orecchiette al ...

  Il cacioricotta e’ il tipico formag...

Orecchiette con la rucola

Orecchiette con...

Piatto primaverile-estivo de...

RACCOLTA RIFIUTI

 

 

I nostri contatti :)