You are here: HomeLinkNewsBovino-La questione "donazione Filomeno" appassiona la politica locale e la cittadinanza

Bovino-La questione "donazione Filomeno" appassiona la politica locale e la cittadinanza

Published in News Wednesday, 14 November 2018 17:45

Oramai è l' argomento principale di cui si parla a Bovino ed anche all'estero tra i connazionali emigrati : Donazione Filomeno. Sì, non si parla d' altro in paese: le opposizioni in Consiglio Comunale sono uscite con un manifesto pubblico  ed i Consiglieri della lista Alternativa per Bovino hanno presentato una interrogazione  alla quale il Sindaco dovrà rispondere per iscritto nella prossima seduta utile del Consiglio Comunale. Persino i connazionali residenti all'estero non si risparmiano sui social e su tutti i mezzi di comunicazione chiedendo di non sprecare questa opportunità.

C'è anche chi (Carmine Santoro) passa subito alle cose pratiche e dà dei suggerimenti per come far realizzare il progetto del signor Filomeno. 

Qui di seguito riportiamo l' interrogazione, il manifesto ed il suggerimento di Santoro:

 

Suggerimento di Carmine Santoro:

 

Progetto…fondazione in fumo?

Come tanti Bovinesi ho appreso della generosa offerta resa pubblica, del sig. Filomeno Alessandro, per istituire una Fondazione Benefica con l’obiettivo di realizzare ..”una struttura con finalità sociali a beneficio dei meno abbienti e degli anziani”.  Un pensiero così affettuoso, verso la propria Bovino, merita rispetto e ringraziamenti, e… tanta forza d’animo, per perseguire l’obiettivo prefissato, se si tiene conto delle difficoltà che si possono incontrare.

Nella mia esperienza, diluita negli anni in cui ho avuto frequenti contatti con la Pubblica Amministrazione in genere, ho maturato alcune convinzioni che spesso si sono dimostrate delle certezze. Superfluo e noioso sarebbe dilungarsi qui, su tale argomento con altri commenti.

Secondo il mio punto di vista, sarebbe più semplice: affidarsi, affiliarsi, affiancarsi o associarsi ad una vera Fondazione già esistente, collaudata ed operante alla quale in partenariato o come associato, affidare l’esecuzione del progetto.

Ritengo che in tal modo, lo stesso Filomeno, potrebbe seguire di persona e direttamente l’evolversi della realizzazione ed “entrare” anche nel merito di scelte e condizioni di esecuzione del progetto.

Del resto, abbiamo esempi concreti di iniziative benefiche e/o di tanti monumenti che si stanno salvando, tramite una Fondazione o con l’intervento di privati benefattori associati o partner. Per conoscenza diretta, posso far riferimento alla Fondazione con il Sud,  Ente no-profit privato 2006.

Tanto mi risulta sul piano pratico, con una gestione meno burocratica, con meno scontri e malumori politici, ed evitando condizionamenti derivanti da uno dei tanti Codici e norme italiane.

Grazie per l’attenzione ed auguri al sig. Filomeno per la sua iniziativa!

                                                                            Carmine Santoro

Last modified on Wednesday, 14 November 2018 18:33

I nostri contatti :)